campo robinson

IMG_3123

Lo scoutismo

Il metodo educativo del Campo Robinson:
LO SCOUTISMO

Esso fa parte dei metodi cosiddetti attivi, perché fa in modo che i ragazzi siano i primi protagonisti delle proprie scelte secondo la loro maturità psicologica. E’ quindi ‘autoeducante’: il ragazzo è protagonista, non responsabile.
Responsabile è l’educatore capo squadra, che fornisce mezzi e occasioni di scelte in un clima di reciproca fiducia.

Importanti pilastri del metodo applicato sono: la vita all’aria aperta. La natura come occasione privilegiata di vivere a diretto contatto con il creato, dove scoprire i suoi ritmi, il silenzio, le stelle…
Nella natura c’è l’avventura, l’esplorazione, l’emozione della scoperta, la fatica, la gioia di ciò che si conquista, dell’imparare facendo ed il gioco. Esso è uno strumento di apprendimento, di gioia comune, di entusiasmo; educa all’impegno, all’amicizia, aiuta a sviluppare le proprie doti, a conoscere i propri limiti.

Comments are closed.

Campo Robison

Il campo e' posto a 200 metri dal mare, in una grande pineta, ricca di fauna, protetta e tutelata dal Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale.

Tweet